Patto di corresponsabilità

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ (DPR 235/2007)

 

Docenti

Alunni

Famiglie

Rispettano gli alunni e le famiglie nelle loro idee e convinzioni

Hanno il dovere di rispettare il personale scolastico, i compagni, i mezzi e l’ambiente di lavoro

Hanno il diritto di vedere rispettate le loro convinzioni e scelte di vita, collaborano con la scuola nel rispetto delle persone, delle cose e della professionalità docente

Creano in classe un clima di fiducia e collaborazione

Contribuiscono alla realizzazione di condizioni di lavoro in classe basate sulla reciproca stima, comprensione e fiducia dei bisogni di tutti e di ciascuno

Collaborano affinché i loro figli si sentano motivati sia nei confronti degli impegni scolastici, sia nei confronti delle persone con le quali operano nella scuola

Stabiliscono con gli alunni le regole di comportamento a scuola, ne discutono le motivazioni e i contenuti e si rendono garanti che esse siano rispettate da tutti

Collaborano nella definizione delle regole e si impegnano a rispettarle e a farle rispettare

Si tengono informate sulle regole stabilite a scuola, discutono con i propri figli, ne fanno percepire il significato e si confrontano con i docenti sui contenuti delle stesse

Hanno il compito di far acquisire conoscenze e competenze necessarie per la formazione umana e culturale degli alunni

Hanno il compito di impegnarsi ad acquisire conoscenze e competenze

Hanno il compito di collaborare verificando l’impegno dei propri figli, l’esecuzione delle attività proposte, segnalando eventuali difficoltà emerse

Dopo un’attenta analisi di situazione della classe, organizzano le attività didattiche e formative per favorire l’attenzione, la comprensione e l’impegno, rispettando i limiti di apprendimento degli alunni e verificando l’acquisizione dei contenuti e delle competenze

Hanno il compito di impegnarsi nelle attività a scuola e a casa, indicando le difficoltà incontrate

Hanno il compito di verificare l’impegno a casa, di segnalare prontamente eventuali difficoltà sorte, di comunicare eventuali problemi o impedimenti che possano occasionalmente ostacolare il ritmo di lavoro dei propri figli, evitando di sostituirsi a loro nella esecuzione del lavoro

Illustrano globalmente ai genitori il progetto educativo di circolo e la programmazione didattica annuale

Sono gradualmente resi partecipi del disegno complessivo delle proposte didattiche

Si informano sulle scelte operate nelle programmazioni annuali e sulla loro verifica, nel rispetto della libertà d’insegnamento

Valutano gli alunni ed esplicitano agli stessi e alle famiglie gli aspetti promozionali e formativi della valutazione

Eseguono con impegno le verifiche, prendono in considerazione le osservazioni formulate ed informano i genitori

Prendono visione delle valutazioni espresse, controfirmano quando richiesto e le discutono con il proprio figlio

Seguono gli alunni nel lavoro, rilevano eventuali carenze o irregolarità nel comportamento, nello studio o nell’esecuzione delle consegne e adottano adeguati interventi

Parlano con gli insegnanti di eventuali problemi nello studio o nell’esecuzione delle consegne e mostrano ai genitori gli avvisi degli insegnanti o della direzione

Seguono i figli controllando l’attività svolta in classe e l’esecuzione delle consegne assegnate a casa; verificano e controfirmano eventuali comunicazioni della scuola; comunicano agli insegnanti eventuali richieste e/o problemi. Controllano giornalmente il diario scolastico dei figli. Non permettono di portare a scuola materiale non didattico. Cooperano con la scuola nella gestione delle procedure sanzionatorie descritte nel Regolamento degli studenti

 Prendono atto del presente contratto e si impegnano a rispettarlo.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie